Iniziative

Missione collettiva industria zootecnica Italiana in Belarus – Opportunità ed articolazione del programma

 

 

Premesse. Sono stati resi operativi due importanti riforme normative che possono generare forti opportunità di export da parte delle aziende italiane:

 

Il Decreto del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Bielorussia dell'11 marzo 2016 n. 196 "Sul programma statale per lo sviluppo delle attività agricole nella Repubblica di Bielorussia per il 2016-2020 e la Direttiva del Presidente della Repubblica di Bielorussia del 4 marzo 2019 n. 6 “Sullo sviluppo del villaggio e sul miglioramento dell'efficienza del settore agricolo”. Il decreto del Consiglio dei ministri della Repubblica di Belarus comprende il sottoprogramma 6 " Riattrezzamento tecnico e informatizzazione del complesso agroindustriale ".

 

L’obiettivo del Governo bielorusso è quello di migliorare la struttura della flotta di macchine e trattori delle organizzazioni agricole e aumentare l'uso di unità di semina per l'aratura e lavorazione del terreno ad ampio raggio, aumentare il parco macchine minerali e calce, falciatrici a blocco , camion pesanti per l'applicazione di fertilizzanti organici solidi e liquidi.

 

Il finanziamento delle imprese sarà effettuato dal bilancio ordinario dello Stato e dai bilanci locali, dai crediti alle condizioni agevolate, così come i fondi degli investitori e fondi propri delle organizzazioni agricole. La riforma stabilisce inoltre l'obiettivo di raggiungere entro la fine del 2020 il volume della produzione di latte nella repubblica di 9 milioni di tonnellate all'anno, la produzione di bestiame ad 1,8 milioni di tonnellate all'anno, oltre a garantire una crescita della produttività del lavoro in agricoltura del 40%.

 

Per questi motivi è organizzata una Missione imprenditoriale collettiva di settore in Bielorussia.

 

Lo scopo della Missione si pone come obiettivo di rispondere compiutamente alla domanda – Esiste mercato per la Azienda. In che forme, a quali condizioni e in collaborazione con chi il prodotto-servizio o l’idea imprenditoriale può essere di successo?

 

Viene fatto un lavoro che prevede, al tempo stesso, un approfondimento “sartoriale” relativo all’azienda ed ai suoi prodotti specifici, accompagnato parallelamente da un lavoro di agendamento di incontri con  partner/buyers/distributori individuati e selezionati precedentemente godendo di una totale assistenza da parte di personale qualificato parlante italiano. Così facendo l’incontro con altri player del settore, con organi amministrativi autorevoli che possono dare risposte utili, con potenziali buyers completerà in modo certo ed efficace il primo passo del processo di internazionalizzazione in Bielorussia

 

Il programma è  suddiviso in due giornate. La prima sarà dedicata ad incontri «di sistema» collettivi con i principali regolatori e player istituzionali del mercato. La seconda giornata sarà invece dedicata ad incontri d’affari e le aziende avranno un programma di lavoro indipendente l’una dall’altra seguendo un protocollo sartoriale.

 

In collaborazione con Cremona Fiere la Camera di Commercio Italia Bielorussia organizza una missione di filiera.

 

 

 

 

 

 

 

 

Prezzo

1.800,00 + iva / espositore Fiere Zootecniche Internazionali Cremona

2.200,00 + iva / non espositore Fiere Zootecniche Internazionali Cremona

 

Per aderire occorre scaricare i seguenti moduli, compilarli e restituirli timbrati e firmati alla seguente email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

allegato: Scheda di conferma della Missione

 

allegato: 

Contratto di assistenza commerciale pre missione collettiva espositore fiera

Contratto di assistenza commerciale pre missione collettiva non espositore fiera

 

 

Commenti

prato
BElbiopharna
Republic celebration
euro forum
comm bilat
expandere
ecologhia
minsk free zone
gruppo sicilia
green forum
Missione Uni Roma
Incontro CCI
Accordo con National Agency
Previous Next Play Pause

 

"..... Un approccio sartoriale per ogni partecipante e ad ogni questione, che è sorta durante la Fiera, nella promozione delle aziende si merita il massimo delle lodi". Dmitri Nazarov - EMEC

 

"..... da subito ho sposato gli obiettivi della Camera di Commercio Italia Bielorussia perchè ho apprezzato la estrema serietà e professionalità di tutto lo Staff". Giorgio Gervasi - Ecodomus

 

".....abbiamo sempre apprezzato il taglio manageriale della gestione della Camera di Commercio Italia Bielorussia. La Camera sa coniugare una visione di strategia con una capacità di assistenza molto pratica ed efficace." Massimo Vannucchi - CEO Euroinformatica

 

".... grazie alla Camera di Commercio Italia Bielorussia abbiamo chiuso un contratto con un buyer locale. Sono molto contento di essermi affidato a manager capaci. Complimenti a tutta la struttura sia in Italia che a Minsk" Francesco Barbieri - CEO Cof SPA

"....abbiamo concluso un contratto alla prima missione ed abbiamo iniziato così il nostro business in Bielorussia. Complimenti a tutti l'equipe della Camera di Commercio Italia Bielorussia". Paolo D'Amato -CEO Jet

Accesso